Ricerca

SpermVital – il risultato di 15 anni di ricerca intensiva

Una frazione di alginato SpermVital con spermatozoi vivi intatti. Il seme SpermVital (disciolto in vitro), Colorato in modo che spermatozoi vivi siano completamente verdi, quelli morti rossi e quelli sui i quali si è verificata la reazione acrosomiale abb
Una frazione di alginato SpermVital con spermatozoi vivi intatti. Il seme SpermVital (disciolto in vitro), Colorato in modo che spermatozoi vivi siano completamente verdi, quelli morti rossi e quelli sui i quali si è verificata la reazione acrosomiale abb
La tecnologia SpermVital è il risultato di 15 anni di ricerca. Il tutto è cominciato con il sogno di rendere i tempi dell’inseminazione artificiali meno critici, offrendo quindi più flessibilità agli allevatori.

Estendendo la vita del seme bovino da 24 ore a 48 ore, SpermVital è in grado di offrire una tecnologia che rende il sogno realtà.

 

La tecnologia SpermVital è il risultato del lavoro di un ampio team di ricerca, il cui prossimo compito è svilupparla ulteriormente, migliorando il tasso di sopravvivenza e la longevità del seme, e trasferendo la tecnologia ad altre specie di bestiame.

 

Il team di ricerca di SpermVital consiste di sette ricercatori dedicati esperti nel campo della biologia molecolare e della medicina veterinaria.

Inoltre collaboriamo con il gruppo di ricerca più prestigioso della Norvegia, presso l'istituto di ricerca SINTEF e presso la scuola norvegese di scienze veterinarie.


7 MILIONI DI EURO NEI PROSSIMI TRE ANNI

Per il 2017 SpermVital ha un portfolio di progetti di Ricerca e Sviluppo con sovvenzioni pubbliche per circa 7 milioni di Euro.

. L’obiettivo è quello di sviluppare la tecnologia d’avanguardia dell’azienda. I fondi permettono all’azienda di migliorare le proprie tecnologie, espandere ulteriormente la propria comprensione dei complessi processi biologici che si verificano durante il concepimento, e trasferire la tecnologia anche ad altri animali.